Ho da poco ripreso un iPhone un vecchio modello (iPhone 5) che il mio cellulare android si è rotto e ho preso questo da mio fratello. Non ha molta memoria ed è stato necessario attivare iCloud per salvare nel cloud dei dati e non abusare della (poca, pochissima) memoria.

Inoltre senza iCloud, non è possibile sincronizzare i dati delle applicazioni, i calendari, i contatti e la posta con gli altri dispositivi, dato che ho anche un tablet ipad veramente figo con pennino.

Inoltre WhatsApp salva su icloud i backup esattamente come faceva android con drive.

Come attivare iCloud

Abilitare iCloud e come attivare iCloud in 3 passaggi

I passi per  attivare iCloud su iPhone sono semplici:

  1. andare nel menu con le impostazioni di iOS (icona dell’ingranaggio se non l’han cambiata col tempo)
  2. click su Esegui il login su iPhone
  3. immettere i dati dell’account iCloud e premere Accedi

P.S. se non hai un account iCloud premere  Non hai un ID Apple o l’hai dimenticato e Crea ID Apple con i dati richiesti

Per impostazione predefinita, l’iPhone attiverà tutte le opzioni di sincronizzazione. Ti consiglio di disabilitarne qualcuna, perché lo spazio gratuito non è poi così grande

Configurare la sincronizzazione dei dati su iCloud

Come configurare iCloud e volendo disabilitare alcune sincronie:

  1. apri le impostazioni di iOS
  2. premere sul tuo nome
  3. poi premi iCloud e seleziona ciò che vuoi sincronizzare:
  • Foto – attivando questa funzione, tutte le foto, screen e i video che realizzerai con il tuo iPhone verranno archiviati in maniera permanente nella Libreria foto di iCloud. Questa voce ti prenderà gran parte dei giga gratuiti (pochi).
  • Posta – le impostazioni dei tuoi account email della app Mail verranno sincronizzati tra i dispositivi.
  • Contatti – per sincronizzare la rubrica del tuo iPhone con tutti i tuoi dispositivi .
  • Calendari –  sincronizzare gli eventi del calendario con tutti i device (consiglio di sincronizzare).
  • Promemoria – consente di sincronizzare i promemoria della app Promemoria (utilissima consiglio di tenerlo sincronizzato).
  • Note – sincronizza l’app Note. (secondo me utile).
  • Safari – permette di sincronizzare segnalibri, cronologia e altri dati. Per me non fondamentale.
  • Casa – sincronizza i dati della domotica (mai usato).
  • Salute – sincronizza i dati della salute (mai usato).
  • Wallet – permette di sincronizzare i dati del Wallet (mai usato).
  • Game Center – (inutile).
  • Siri – (inutile, come siri).

Gestire i servizi collegati ad iCloud

iCloud dà anche accesso a una vasta gamma di servizi gratuiti che aiutano:

  • Trova il mio iPhone – permette di localizzare l’iPhone su una mappa e di comandarlo a distanza tramite Internet, in modo da bloccarlo, farlo squillare o formattarlo in caso di furto/smarrimento. Per attivarlo: menu Impostazioni –> NOME –> iCloud –> Trova il mio iPhone e attiva Trova il mio iPhone (digita la password del tuo ID Apple).
  • Backup iCloud – ssalva dati, app e impostazioni dell’iPhone sul cloud, per ripristinare il dispositivo o un nuovo iPhone. Per attivarlo: menu Impostazioni –> NOME –> Backup iCloud e attuva Backup iCloud. I backup verranno effettuati in automatico se in rete wifi e attaccato alla corrente oppure cliccando su Esegui backup adesso.
  • Portachiavi iCloud – servizio che permette di salvare le password. Per attivarlo: menu Impostazioni –> NOME –> iCloud –> Portachiavi e attiva Portachiavi iCloud.
  • Libreria foto di iCloud – per archiviare foto e video in maniera permanente su iCloud, vedi sopra. La procedura è sempre uguale
  • Libreria musicale di iCloud – simile alle foto ma con la musica e si integra con  Apple Music. Ha un limite di 100.000 tracce. Per attivarlo: menu Impostazioni –> Musica e attiva  Libreria musicale di iCloud.
  • iBooks – per sincronizzare gli ebook e i documenti che contiene su tutti i tuoi device.

Quanto spazio su iCloud?

Il piano base di iCloud offre 5GB di spazio online per l’archiviazione dei dati.

Per gestire chi e cosa deve salvare su questo misero spazio : menu Impostazioni –> Nome –> iCloud –> Gestisci spazio. Le applicazioni verranno disposte automaticamente in ordine decrescente di spazio occupato.

Cancella i dati delle applicazioni che ritieni inutile premendo il tasto per eliminare i dati.

Pagare per più spazio su iCloud

I prezzi non sono così esagerati, ma comunque trovo inutile pagare:

  •  50 GB – 0,99 euro/mese.
  • 200 GB – 2,99 euro/mese.
  • 2 TB – 9,99 euro/mese.

Su  Gestisci spazio  seleziona la voce Modifica piano di archiviazione. Sottoscrivi il piano a te congeniale.

Disattivare iCloud su iPhone

Per cambiare l’account iCloud collegato all’iphone:

  1. Impostazioni –> NOME –> iCloud –> Esci,
  2. digita la password dell’account impostato attualmente
  3. premi  Disattiva
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Se aprendo  WhatsApp hai un avviso che ti dice di aggiornare l’applicazione perché “WhatsApp è scaduto” può essere corretto e normale.

Ogni applicazione deve avere aggiornamenti per continuare a funzionare sempre correttamente. Diffidate di app che non hanno mai aggiornamenti, sopratutto le beta.

Le richieste compaiono solo in schermate dedicate e / o nel menu delle notifiche dello smartphone.

Se il messaggio proviene da altri ambienti come sms, chat o email al 99.9%  si tratta di una truffa per prendere dati e/o per infettare il tuo telefono con un malware.

Come aggiornare WhatsApp scaduto

Aggiornare WhatsApp scaduto con semplicità

Se vuoi aggiornare una versione di WhatsApp, non devi aprire lo store del tuo smartphone e cercare la release più recente dell’applicazione. (sempre che non hai già attiva la funzione di download automatico degli aggiornamenti, spesso associato alla rete wifi)

Gli aggiornamenti sono solitamente veloci e  non comporterà la cancellazione di alcun dato dalle chat.

Android

  1. aprire il Google Play Store (app su tutti i cellulari android)
  2. andare nella sezione Le mie app e i miei giochi
  3. scegliere se aggiornare contemporaneamente tutte le app che hanno bisogno di un aggiornamento usando il pulsante Aggiorna tutto
  4. oppure aggiornare l’applicazione singola usando Aggiorna collocato accanto al nome Whatsapp
  5. pochi secondi di attesa e hai l’ultima versione

iOS

  1. per gli iPhone,aprire  l’App Store
  2. scegli la scheda Aggiornamenti
  3. scegliere se aggiornare contemporaneamente tutte le app che hanno bisogno di un aggiornamento usando il pulsante Aggiorna tutto
  4. oppure aggiornare l’applicazione singola cerca WhatsApp Messenger nella lista delle applicazioni che hanno bisogno di un aggiornamento usa il pulsante Aggiorna collocato accanto alla sua icona.
  5. oppure alla scheda Cerca dell’App Store scrivi WhatsApp e premi Aggiorna situato accanto al nome della app nei risultati della ricerca

Attenzione alla truffa del WhatsApp scaduto

Ti è arrivato un messaggio su WhatsApp in cui c’è scritto più o meno :

“WhatsApp è scaduto oggi”

“se non aggiorni ora, tutti i tuoi contatti, messaggi e foto andranno persi”?

Cancella tutto, blocca il mittente. Sono i così detti  attacchi di phishing, quindi truffa dedite a fregare i dati della gente e a mettere virus nei pc / smartphone delle persone. In particolare se sei utente android.

Normalmente questi link portano a siti simili a quelli ufficiali ma che se richiedono dati e /o si premono pulsanti provocano il danno di consegnare i propri dati e carte di credito a gente sconosciuta, per lo più pseudopersone nonchè pezzi di merda in generale. Per bloccare un mittente su WhatsApp, seleziona la discussione che lo riguarda, premere sul suo nome in cima allo schermo e scegli l’opzione Blocca dalla schermata che si apre.

Ricordate sempre che se le app sono gratuite NESSUNO vi chiederà mai soldi per gli aggiornamenti.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Ogni giorno ricevo un sacco di chiamate sul cellulare e non solo per lavoro.

Soprattutto da parte di una infinità di gente che vuole vendermi qualcosa o propormi quegli odiosi trading-online truffe.

Provo ad elencare alcuni utili strumenti online oltre che delle applicazioni per smartphone mediante cui è possibile identificare un numero, fisso, mobile o sconosciuto il più delle volte.

Generalmente questi servizi online / app sono estremamente semplici da usare dall’utente hacker, al nonnino col brondi.

Identificare un numero di cellulare

Truecaller

Questo è lo strumento per eccellenza che consiglio maggiormente.

Oltre che al sito web della descrizione sottostante, la cosa fondamentale di Truecaller è presente sotto forma di app per smartphone AndroidiOS e Windows Phone.  Il sito si tratta di una soluzione online che attingendo ad un database proprietario costituito dai numeri degli utenti che hanno acconsentito all’utilizzo del servizio consente di identificare facilmente i numeri di telefono non salvati in rubrica. Insomma, la condivisione dei (nostri) dati privati può aiutare anche altri. A volte può essere importante condividere e collaborare.

Uso di Truecaller

  1. collegarsi al sito di Truecaller
  2. compila il campo di ricerca Cerca un numero di telefono…
  3. premere il pulsante Invio sulla tastiera
  4. eventualmente prima di avviare la ricerca puoi modificare il prefisso di riferimento nel menu presente sulla sinistra e selezionando l’opzione che vuoi ( a volte mi chiamano da londra per camuffare )
  5. effettuare l’accesso al servizio utilizzando l’account Google oppure quello Microsoft cliccando sul pulsante che viene mostrato
  6. attendi i risultati della ricerca

Se risulta presente nell’elenco di Truecaller ci sarà una scheda indicante il numero complessivo di utenti che hanno segnalato il numero, l’utenza d’appartenenza e l’indirizzo di riferimento.

Identificare un numero fisso

Pagine Bianche

Per i numeri di telefono di privati (iscritti all’elenco telefonico) , usa il sito delle Pagine Bianche, versione digitale e completa degli inutili tomi di carta che venivano consegnati fino ai primi anni 2000 circa, molto in voga negli anni 80 –  90.

Uso di Pagine Bianche

  1. collegati al sito Internet Pagine Bianche
  2. scrivi il telefono nell’apposito campo di testo numero di telefono
  3. premi il pulsante Trova
  4. attendere risultati

Se il numero di telefono è presente negli elenchi telefonici ti verrà mostrato il recapito di riferimento e volendo anche indirizzo e mappa.

Ovviamente ci sono anche le app gratis del servizio per Android, iOS e Windows Phone.

Pagine Gialle

Per i numeri di telefono di aziende o professionisti (iscritti all’elenco telefonico), usa il sito Internet di Pagine gialle, altra mattonella che ogni anno veniva recapitato nelle case.

Uso di Pagine Gialle

  1. collegati al sito Internet Pagine gialle
  2. scrivi il telefono nell’apposito campo di testo numero di telefono
  3. scrivi la città di interesse
  4. clicca sull’icona della lente d’ingrandimento
  5. attendere risultati

Se il numero di telefono relativamente della ricerca è negli elenchi telefonici ti verrà mostrato il recapito di riferimento e volendo anche indirizzo e mappa. Ci sono anche alcune icone per l’accesso rapido ad attività come alberghi, ristoranti, farmacie e altre cose comuni e di uso generico e massivo.

Ovviamente ci sono anche le app gratis del servizio per  AndroidiOS e Windows Phone.

Identificare un numero sconosciuto

Tellows

Personalmente consiglio solo questo sito che funziona alla grande. Basato anche lui sulla collaborazione di utenti che segnalano e normalmente è la prima cosa che trovo su google se metto il numero di telefono che mi rompe nella ricerca.

Uso di Tellow

  1. collegati al sito Internet Tellows
  2. scrivi il numero di telefono nella barra
  3. premi pulsante ricerca
  4. attendere risultati

Essendo un sistema collaborativo è ricco di commenti e notizie di chi è quel numero. Personalmente solo una volta, ha sbagliato che me lo dava come uno spammer ma invece era il servizio di assistenza di wind per davvero.

Buone telefonate!

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail