Final Fantasy XV speculazioni sulla release

Final Fantasy XV Happy holidays

Quando si parla di Final Fantasy XV si avviano nella mente dei pescivendoli tre parole: speculazioni, speculazioni e speculazioni.

Soltanto tante sensazionali speculazioni con titoloni che farebbero invidia a un giornale di gossip.

Io veramente non so cosa ci trovano i siti e i blog di settore nel dare notizie non certe e non veritiere e spacciarle come tale. Far scrivere notizie a ragazzini delle medie e se va bene del liceo, perché mi rifiuto di credere che siano professionisti ed adulti, rende il mercato delle news davvero scadenti.

Va bene allinearsi alla qualità degli articoli dei quotidiani, ma così stiamo esagerando.

Non è possibile avere una “rassegna stampa” dove ognuno spara una data a caso come se fossimo al bingo, supportata da immagini che lasciano il tempo che trovano.

Fino a che non ci sono le comunicazioni ufficiali da parte delle case madri, in questo caso la Square Enix è totalmente inutile scrivere articoli di quel calibro su Final Fantasy XV.

Chi dice uscirà a novembre 2016, chi addirittura a giugno 2016 sperando di alimentare tanto l’hype di modo che se son bravi a scuola forse i genitori gli comprano il videogioco per la promozione. Sapete che vi scrivo: ho letto su amazon giapponese anche la data del 21 dicembre 2016, mentre su amazon italia è data al 31 dicembre 2016.

Dai ragazzi facciamo un po’ i seri. Inutile vendere l’aria fritta.

L’unica cosa certa su Final Fantasy XV è che non c’è una data di uscita per ora. Punto.

Non state a fantasticare sui rumors. Non scrivete titoloni sensazionali o articoli vuoti di sapore, tanto per scrivere. Davvero.

Le date che leggete sui retailer più famosi son solo indicative, messe dal sistema per piazzare l’oggetto in catalogo. Non sono reali. Può anche succedere che non uscirà nemmeno nel 2016 e allora che si fa?

Personalmente non ho tutto questo hype per la saga recente. Non mi sembra particolarmente apprezzabile. Infatti ho saltato il recente capitolo FF Type-0 perché trovavo irritante il non avere gnocca ma solo maschi e perchè era diventato un gioco noioso e bruttino…

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

God Eater 2

Attraverso le parole del produttore della serie God Eater (Bandai Namco) Yusuke Tomizawa e il direttore Hiroshi Yoshimura, dichiarazioni uscite fuori in un’intervista, si è appreso che  God Eater Resurrection e   sarebbero arrivati in occidente senza le lingue originali giapponesi ma solo in lingua inglese sia voci che sottotitoli.

L’intervista fatta per PlayStation Lifestyle, ha lasciato un po’ l’amaro in bocca per i puristi come me. Perchè il doppiaggio giapponese nei videogiochi e negli anime è qualcosa di stratosfericamente potente e figo, a differenza della controparte nazionale e occidentale in genere. Anche se non si capisce una beneamata buccia di banana quando parlano, ti senti comunque trasportato dalla situazione.

Un vero peccato per noi occidentali, ma pazienza è già buono che arrivino giochi nipponici in tempi abbastanza decenti.

Quando esce God Eater 2 ?

God Eater 2: Rage Burst e God Eater Resurrection arriveranno in Europa nel corso del 2016 (probailmente in estate) su piattaforme PC Windows, PlayStation 4 e PlayStation Vita. Ovviamente le piattaforme più usate dai nerd del mondo.

Altre conferme di uscite

Bandai Namco ha confermato non solo le uscite occidentali di God Eater 2 e Resurrection ma anche quelle di altri videogiochi nel dettaglio:

Titolo

Piattaforma

Data di uscita

God Eater Resurrection PlayStation 4, PS Vita e PC Steam estate del 2016
God Eater 2 Rage Burst PlayStation 4, PS Vita e PC Steam estate del 2016
Mobile Suit Gundam Extreme Vs. Force PS Vita 2016
JoJo’s Bizarre Adventure Eyes of Heaven PlayStation 4 estate del 2016
One Piece Burning Blood PlayStation 4, Xbox One, PS Vita e PC Steam 2016

Senza data di uscita o lancio

Tales of Berseria PlayStation 4 e PC Steam

Insomma anche il 2016 sarà bello ricco per noi videogiocatori, che per la Bandai Namco quella che insomma spera di fare i migliori affari. Anche se, dovrebbe pensare a dare più contenuti e non meno, come il togliere l’audio originale un must per tutti i puristi del videogioco.

Infine segnalo per chi è interessato: God Eater 2 su PS Vita disponibile su amazon in versione giapponese.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Bundle PS4 Heavy Rain & Beyond: 2 anime

Amazon.it ha aperto le prenotazioni per Heavy Rain, Beyond: 2 Anime e Gravity Rush. Tre importanti titoli che abbiamo già visto e giocato nella passata generazione sono da oggi in preorder per la PlayStation 4. Perchè se erano belli sulla PS3 figuriamoci sulle consolle next-gen. Così se avete dovuto vendere la PS3, tutti i giochi e il rene destro per comprare la PS4 appena uscita, almeno potete riprendere un paio di titoli che sicuramente hanno segnato positivamente la vostra esperienza videoludica.

Save the Date and the Money!

In ordine cronologico di uscita si può prenotare:

Adventure uscito per PS Vita, e da come già suggerisce il titolo la caratteristica principale del gioco è quella di modificare la forza di gravità portando al giocatore una nuova prospettiva dell’ambiente di gioco.

Si avete letto bene due giochi stupendi (personalmente più Heavy Rain) al prezzo di uno. Un’offerta incredibile, unica di un bundle di due opere d’arte rispettivamente del 2010 e del 2013 di  quel geniaccio di David Cage. Sono due giochi per certi versi simili come genere, un misto tra thriller e adventure.

Ricordo comunque che tra i due chi ha avuto più critiche positive ed elogi fu Heavy Rain, uno dei pochi giochi che mi ha lasciato davvero senza fiato e tensione cosmica dall’inizio alla fine. Non faccio spoiler nel dire che è stato anche uno di quelli che ha saputo sfruttare la possibilità di fare il multifinale a seconda delle scelte eseguite dal gamer durante la partita.

 

Che dire se non che questa notizia farà si che il nostro portafogli sia un po’ più vuoto, ma la nostra felicità da gamers è sicuramente alle stelle. Perchè magari il nostro io di oggi è diverso da quello di anni fa, e le scelte fatte potrebbero essere differenti.

Però devo dire che l’industria dei videogiochi è veramente a corto di idee vincenti

Si perché se devi scomodare i “remastered” e rispolverare dalla credenza alcuni tuoi pezzi pregiati della vecchia generazioni, vuol dire che forse sei un po’ saturo, o che le nuove generazioni hanno finito le idee vincenti. Un po’ come sta succedendo anche all’industria filmica, con tutti i sequel e prequel di successi del passato (anni 80/90), o rifacimenti proprio di film interi con attori moderni e a volte ambientati nel mondo moderno.

Ricorda un po’ la storia della corsa all’oro.

Quando si esauriranno anche i filoni di pepite recenti dei supereroi e di revival cosa riusciranno a produrre? Cosa tireranno fuori dal cilindro?
Mi preoccupa questo argomento, perché solo l’idea che dopo gli rimane da resuscitare certe merdate di film dei giorni odierni mi mette i brividi.
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Batman Arkham Knight Season of Infamy

Disponibile da oggi l’ultimo attesissimo DLC aggiuntivo per Batman: Arkham Knight “Season of Infamy”. Ci tengo a dire che l’espansione è già inclusa per chi ha comprato il season pass, ma può essere comprata anche singolarmente per chi ha preferito risparmiare denaro. Se non siete ancora convintissimi poco sotto vi ho incollato il video di presentazione ufficiale dell’espansione “Season of Infamy”.

Ovviamente come in ogni DLC ci saranno delle novità quali:

  • nuove missioni per completare l’irrisolto della campagna principale
  • una skin vicina al Batman dei film di Christopher Nolan
  • la Batmobile vista nel primo Batman: Arkham Asylum.

Ma i cattivi?

Oh beh, state tranquilli perchè con Season of Infamy (La Stagione dell’Infamia) , Rocksteady vi offrirà l’occasione di scontrarvi con quattro supervillain storici dell’universo di Batman: Mr. Freeze, Killer Croc, Ra’s al Ghul e il Cappellaio Matto.

Non male eh?!

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

PlayStation 2 - PS2 emulazione su PS4

Shuhei Yoshida di Sony Worldwide Studios, durante il podcast PlayStation Nation, ha difeso e motivato così il prezzo dei giochi per PlayStation 2 emulati sulla next gen console PlayStation 4.

Secondo il megapresidente imperiale, che è nella Sony dal 1986 ed è stato uno dei primi membri del progretto PlayStation nel 1993, con un curriculum di studi incredibili come ogni buon giapponese che mira ad essere al top della carriera, ha detto che gli alti costi che i videogiocatori devono sostenere se vogliono emulare le vecchie glorie del catalogo PS2 sulla play quattro sono giusti e necessari.

Perchè la multimilionaria compagnia ha sostenuto dei costi, che oggettivamente ho voluto dividere in due categorie:

  1. licenze e tecnlogie per l’emulazione: d’accordissimo nell’affermare che l’azienda ha sostenuto costi per dare un servizio addizionale, non certo gratuito, ma necessario per il gamer. Senza considerare i costi per le licenze dei titoli. Ci sta benissimo.
  2. supporto ai Trofei – Share Play: su questo lancio una battaglia sfrenata perchè reputo una suprema stronzata imperiale la “caccia al platino” e cose inutili come il Share Play. Un videogioco non è una merda se non ha i  trofei, per citare uno su tutti ricordando i bei tempi, in cui la gente non faceva a gara a chi ce l’ha più lungo mostrando il numero di coppette sulla console, Final Fantasy VII. Non aveva trofei ma è stato ugualmente uno dei titoli che tutti i veri videogiocatori ricordano. I veri gamers non sono quelli che se non platino il gioco non mi diverto. Il videogiocatore è colui che passa del tempo (tanto o poco, fugace o intenso) davanti a un titolo ludico per il gusto di farlo, perchè si appassiona, perchè lo ama, non perchè deve avere il trofeo.

    Ai veri player non frega una beneamata mazza di platinare il gioco, quello lo fanno le fighette.

Quindi sono giustificati i 10-15$ per gioco?

No se una delle motivazioni principali è stata “l’aggiunta di trofei”. Chi cazzo se ne frega dei trofei.

I trofei sono stati aggiunti, perchè se prima chi giocava era solo un nerd e uno sfigato, ora è pieno di fighette pompate e di poppute zoccole che devono far vedere che anche loro sono main stream e hanno un bisogno costante di gratificazioni. Cosa che il vero geek, il vero gamer non ha bisogno perchè è già una gratificazione in se finire il gioco.

Per quanto mi riguarda possono anche togliere domani i trofei, magari assisterei al suicidio di massa di quelli che vivono per il platino ed elimineremo buona parte di gente online durante le partite.

 

Inoltre sei stato anche poco furbo

Perchè questa scusa la poteva avanzare se avevo un catalogo per PlayStation 4 esagerato (ma se continua così oggettivamente pieno di merda), allora volevo solo rompere gli zebedei e riprendere in mano dei veri titoli.

Ma no.

Attualmente PS4 vanta un catalogo di totale merda, tranne qualche eccezione alla regola come The Witcher 3 o personalmente aggiungo anche Assassin’s Creed Syndacate, per citarne due recenti.

Ma anche sul PlayStation Plus, altro servizio che Sony si fa pagare profumatamente per dare cosa? Per PS4 un beneamato nulla se non qualche indie bruttino.

Quindi sei totalmente ingiustificato a far pagare anche un solo euro extra (oltre il plus, ricordiamolo che il 90% dei giochi come Fifa 16 se non ce l’hai fai il 50% del gioco) per dare un servizio a chi ha la PlayStation 4.

Questo è soltanto un modo per spillare ulteriormente soldi a chi già ne sborsa tanti.

 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Solitamente non faccio dei gran annunci su videogiochi per pc, perchè personalmente preferisco giocare su console come la mia amata ps4 bianca, psvita, 3ds e così via.
Tranne per forza di cose Hearthstone, che è unicamente su pc, mac e smartphone-tablet, una delle mie tante “droghe ludiche”.
Però ha fatto abbastanza scalpore la notizia che Capcom ha finalmente dato una data di uscita per un gioco che su xbox360 e ps3 è uscito una cosa come 3 anni fa se non più (e credo è uscito gratis anche sul ps plus):

Dragon’s Dogma Dark Arisen

Habemus Data: 15 gennaio 2016

Requisiti Minimi e Consigliati

Per evitare euforie di massa e poi essere attapirati perchè il gioco non gira fornisco subito i requisiti minimi e consigliati, evitando cose ovvie come OS (Windows Vista in su), HardDisk con almeno 22 GB liberi, connessione internet, audio, avere un mouse e tastiera e non essere dei t-rex.

Requisiti di sistema MINIMI:
Leggasi “se sei povero e il massimo che puoi permetterti è questo vabbè

Processore: Intel Core i5 660
Ram: 4 GB
Scheda Grafica: Radeon HD 5870 
Requisiti di sistema CONSIGLIATI: 
Leggasi “dai fai il serio e fai sto upgrade alla carretta
Processore:  Intel Core i7-4770K
Ram: 8 GB
Scheda Grafica: NVIDIA GeForce GTX 760
Inoltre
Il gioco supporta anche i controller di Xbox 360, Xbox One, DualShock and Steam.
Attenzione: non fate i furbetti a fare i fighetti col laptops da gaming, il gioco non è ufficialmente supportato da Capcom e potrebbe non funzionare.

Il pre-order a 29,99 € su steam fornisce accesso anche a un paio di regalini aggiuntivi:

  • Art book digitale: oltre 300 pagine di tutti i lavori fatti sul design dei personaggi, armi, ambientazioni, con commento dei creatori di  Dragon’s Dogma
  • Soundtrack Dragon’s Dogma: Dark Arisen Masterworks Collection da ben 53 canzoni (e sti cazzi non ce li metti?) 

Il trailer

Tanto atteso dai pc-giocatori

Che cosa è Dragon’s Dogma: Dark Arisen?

Per chi è proprio a digiuno, Dragon’s Dogma: Dark Arisen è un open world, action-combat e ci metto anche RPG dove il giocatore ha accanto non uno, non due ma ben 3 AI partners che combattono indipendentemente con i loro poteri, che hanno sviluppato secondo le strategie di ogni giocatore. Si possono condividere anche online e la gente può prenderli in prestito per svolgere le varie quest, che richiedono specifiche skill o per completare quelle più complesse.

Features

  • Combattimento Dinamico: per scoprire i punti deboli dei vari mostri
  • Condenuti addizionali: oltre al gioco base ci son tutti i dlc ed espansioni
  • Grande customizzazione del proprio pg e dei propri sottoposti
  • Alta qualità grafica e tanti dettagli (e ricordiamo girerà 1080p e 60 FPS)
  • E siccome non ce ne erano abbastanza anche 9 nuovi trofei
  • Essendo sulla piattaforma Steam ne ha tutti i benefici: Steam Achievements, Steam Cloud Save, Trading Cards, Leaderboards, Modalità schermo intero

Onesto?

Ci avevo giocato un po’ sulla PS3 credo e dopo poco l’ho lasciato andare, e non ne capisco molto di tutto questo hype… è vecchio di 3 anni e ci son giochi, a mio parere nettamente migliori in giro che buttare 30 euro.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
#gamestop



E se la nostra vita fosse un videogioco, o ad un tratto fossimo immersi in un ambiente simile ai nostri videogiochi preferiti?

Guardate un attimo questo video.

Intanto, siccome sono uno che ci tiene a dare i meriti (o i demeriti) alle persone, fornisco tutti i dati
che potete recuperare dalla descrizione del video qui: https://www.youtube.com/watch?v=ltkRkkwnijA

This is for the Players:Sinossi: un uomo guida una macchina quando…..Sogg/Regia: Mirko Bonanno; D.o.p/Editing/Camera: Marco Alestra;Produzione: Giuseppe Vetrano; Mirko Bonanno; Erica Sorrentino;Aiuto Regia: Erica Sorrentino, Bernardo Giannone;Costumi: Fabiola Ferracane ; Make-up/Special Make-up: Loredana UccelloProps: Fabio Bondì;Attori:
Guidatore/Jacob: Mirko Bonanno; Lara Croft: Elena Santino;Fall out : Edoardo Felice; Militare 1: Manfredi Musumeci;Militare 2: Luca Biondo; Militare 3: Claudio Trapani;Rooks: Ferdinando Gattuccio; Dario Farrauto; Giuseppe Mazzara; Fabiola Ferracane; Music: Userfarm’s Music Library

Prodotto per GameStop, la famosa catena di console e videogiochi (e dvd/blu ray) a cui ciclicamente lascio metà degli stipendi, sopratutto se mi becco la commessa figa che mi intorta e mi fa comprare qualunque cosa.
Questo video mi ha fatto pensare alla domanda posta come titolo del post: e se la nostra vita fosse davvero un videogioco?
Sarei incredibilmente felice che accadesse. Perchè alla fine essere un cactus di nerd al giorno d’oggi è figo. E per molti fa figo dirlo, ma in pochi, lo siamo stati da sempre. Perchè essere gnocche o adoni fisicati, perchè essere sempre stati al centro dell’attenzione e dire “sono un nerd” fa veramente cool e ti aggiunge anche quell’aura da “potresti anche tu essere così ma non lo sei”, io sono figo e faccio pure le cose che una volta erano solo prerogativa degli sfigati. Ho le tette bene in mostra e un joypad tra le poppe guardami, sembrano dire non tutte ma almeno metà (e sono buono) di quelle così dette “gamer girls”.
E se ad un tratto il mondo fosse veramente fatto come nei videogiochi, solo i veri nerd allenati alle situazioni saprebbero cavarsela. Io poi che amo gli RPG e le storie un po’ di strategia e tattica, con uccisioni alla Assassin’s Creed (serie che ho amato tanto sopratutto nei primi giochi poi andata un po’ scemando) ma che con Assassin’s Creed Syndicate han tirato fuori un altro gioiellino come i primi (ambientazione poi da sballo), oppure di hacking come in Watch Dogs,  oppure alla The Witcher 3… mamma mia sarei di un esaltato pauroso.
Immaginate di andare a fare un giro per il bosco e vi trovate Lara (Rise of Tomb Raider) con l’arco che vi punta come nel video. Svengo, perchè Lara è Lara, la gnoccolona che a tutti quelli del mio anno ha fatto venire il sangue al naso fin dalla versione con le poppe a punta, poi per i film han scelto anche una bonazza da far decorare le pareti rosso sangue XD.
Pensate anche solo ai POKEMON (altra cosa che adoro da quando ero un gggiovine, quando le tregggì si usavano solo su gggiovine e non sul telefono per il segnale), quanto sarebbe figo poter catturare, sfidare, amare e crescere i pokemon. Sarei tipo nel mio paradiso perfetto.
Ovvio che se poi pensi a videogiochi alla resident evil, silent hill, the walking dead un po’ ti sale l’angoscia, anzi probabilmente non riuscirei a cavarmela, ma per lo meno non commetterei le classiche stupidaggini da serial tv, o anche in situazioni di guerriglia come in Call of Duty Black Ops III, avrei un po’ l’angoscia ma al contempo mi sentirei tremendamente figo perchè dopo un po’ ti esalti ugualmente… anche se personalmente in quei giochi duro tipo 14 picosecondi e ho un proiettile in testa, son troppo scarso e non fanno al caso mio.
Contrariamente a quanti molti fanno non ho mai seguito la saga di Fallout, ma con l’uscita dell’ultimo Fallout 4 vedo internet invasa da ogni genere di immagine e meme. Probabilmente mi piacerebbe un bazilione giocarci, ma recentemente mi sto concentrando molto su Fifa 16, in modalità Ultimate Team e anche carriera, perchè non sono del Carpi ma da quando è arrivato in A vorrei tanto andasse in Champions League e con Fifa 16 posso permettermi questo lusso XD
Quanto sarebbe più figo il calcio se fosse come in Fifa, con le carte, con le compravendite, con giocatori buggati dove costano niente e hanno quasi le skill della gente superpowha?

No decisamente sarebbe il mio mondo, il mio sogno. E GameStop con questo video un po’ ha voluto farmi credere che potrebbe esserlo… Che fine farei, boh mi piacerebbe una setta simil Assassin’s Creed, con tecnologie come in Watch Dogs e in pieno stile RPG guadagni esperienza facendo cose, e magari con accanto i miei fidi pokemon. Si chiamatemi pure nerd imperiale, ma è così, amo i videogiochi, perchè ci sono cresciuto, li ho visti nascere e svilupparsi e diventari quasi reali. Mi ricodo quando sul commodore 64 avevi le cassette e dovevi digitare il comando RUN e aspettare che arrivasse al minuto giusto… e ora che ci si lamenta se un server è lento.
Quelli del mio anno hanno avuto proprio la fortuna di vederla nascere e crescere la tecnologia, di aspettare di andare dall’amico se aveva passato un livello e non da google o youtube e vedere come si fa. Perchè anche le guide di carta non erano così facili da reperire, e allora te le facevi tu, di mano in mano. Ogni mappa.

Sarebbe veramente FANTASTICO.Buzzoole
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Vieni a sederti accanto al focolare!

 

10 motivi per cui giocare a Hearthstone è bello

  1. Gratuito, F2P (Free to Play)
  2. Multipiattaforma: WIN / MAC ma con qualche accorgimento anche su linux (come sto giocando io, installandolo attraverso playonlinux) e dispositivi android e iphone.
  3. Un solo account su battlenet, e lo usi anche sugli altri giochi a disposizione quali Diablo, StarCraft II, WoW e il nuovo Heroes of the Storm.
  4. Non devi pagare un fee mensile, non solo il gioco è gratis, ma lo installi e via !
  5. Ogni giorno una mini quest che ti da soldi virtuali con le quali puoi comprare dal negozio o partecipare alle arene
  6. Ricorda un po’ Magic The Gathering e un po’ gli altri TCG, se piace il genere
  7. Non devi avere un pc power super mega deluxe per giocare, ma consiglio qualche gb di ram
  8. Carte sono fighissime come design
  9. Community molto estesa dove si trovano liste di mazzi anche abbastanza forti e ben bilanciati con le carte base e a costo 0 (oltre che liste pro-player avanzate)
  10. Se diventi veramente bravo, puoi competere a livello mondiale nei tornei anche a squadre
Ne avrei ancora a bizzeffe da dire su Hearthstone. Dopo un primo momento di negazione a causa di disintossicazione da TCG di cui ero malato (Magic, Yugioh, Pokemon…), ho voluto riprenderlo in “mano”. Niente da fare, amore. Mi piacciono troppo sti giochi, di strategia misto culo fotonico misto soldi di papà se non vuoi faticare per ottenere le cose.
Inoltre molta influenza è stato l’andare in Romania alla DreamHack 2015… l’atmosfera mi ha fatto salire molto la voglia, incontrando i vari team di pro-player!

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

In ritardo rispetto a tutti gli altri nerd-gamer ho comprato la ps3 e devo recuperare anni di videoludici. Sicuramente è stato uno dei migliori investimenti che abbia mai fatto. La consol definitiva (fino all’uscita della PS4 ghghgh).

Oggi 4/4/2012 in onore della mia migliore amica in assoluto al mondo e nell’universo intero ho iniziato a giocare a FFXIII. Perchè in onore suo? Perchè forse lei è una delle più grandi fan della saga di Final Fantasy ed oggi è il suo compleanno. 
Felice di questo inizio, da subito sono rimasto sbalordito dalla grafica spettacolare. Contestualmente ho inaugurato anche la guida del gioco, giusto per vedere come era e come poterla usare nei momenti di difficoltà. Perchè l’inizio è abbastanza semplice e non richiede il suo uso. 
Comunque un gioco degno di questo nome e di una saga senza tempo. Meritevole all’infinito. Square Enix ha sfornato un capolavoro e molti amici mi dicono che quello nuovo è ancora meglio. Ve lo saprò confermare non appena finirò questo e inizierò l’altro. Ci vorrà del tempo perchè prima devo giocare anche ad un’altra saga che adoro ma che scriverò poi… se avrò voglia.


Perchè mi è piaciuto fin da subito FF XIII? 
Allora diciamo la verità che non ero proprio a digiuno sulla saga di FF. Anche in passato su altre piattaforme ho giocato alle edizioni passate (mi ricordo il 4 il 6 il tactical advance x-2 se la memoria non mi inganna) e il genere di gioco RPG – esplorativo – guadagna exp ed equip mi piace molto. Per cui giocare ad una versione “figa” di giochi con cui giocavo in passato mi piace moltissimo.
Ho trovato un po’ strano i meccanismi di camminata (che non si blocca mai ma scorre in stile moonwalk xD) e la visuale della telecamera con l’analogico destro. Devo abituarmici meglio, ma penso che con qualche ora di gioco alle spalle mi abituo subito.
Più difficoltoso invece mi sa che troverò il sistema di gioco. Abituato a RPG a turni avevo tutto il tempo di pensare alla strategia e invece qua devi essere già ampiamente scafato. Per questo sarà utile anche la guida che per magari dei particolari boss posso leggermela. Però sono fiducioso, i primi combattimenti mi hanno aiutato a capire meglio questa modalità. Spero di ricavarmi del tempo libero spesso e non tornare a casa dal lavoro morto e rimorto.

Tempi andati quelli dei RPG Maker… qualcuno se lo ricorda ancora? Quando si creavano le proprie avventure 2D pixellose. Bei tempi davvero, mi divertivo un sacco. Però ora, con questa grafica spettacolare… che dire se non benvenuta tecnologia! Buona giocata!

PS da buon nerd dopo pochi secondi di gioco devo dire che mi son innamorato di Lightning che è veramente figa e poi voglio un chocobo tra i capelli anche io ahahhahahah

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Temo che ancora non ve l’avevo fatta vedere … Il mio nuovo acquisto: ps3 360 gb bianca nuova da gamestop.

Così si va ad aggiungere alla psp 3000 azzurra giapponese (comprata durante il viaggio in Giappone), al dsi blu giapponese (regalo della mia migliore amica e mio immenso tesoro Nadia) e alla Wii (comprata con uno dei primi stipendi) . Mi manca giusto la Xbox 360 e ho fatto l’en plein 🙂

Soddisfazioni da piccolo Nerd.
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail