Anime Season 2016, commenti di metà serie e metà winter season

Kono Subarashii Sekai ni Shukufuku wo!

Ogni Anime Season mi trovo a commentare cosa seguo o cosa vorrei seguire. Questa volta ho deciso di aspettare attorno agli episodi 7 delle serie nuove (quindi diciamo circa a metà della anime season attuale).

AniChart Anime Season 2016 – Winter

Per chi non ce l’ha ancora, o per i nostalgici che capitano su questo post e vogliono vederla: qui.

Di tutto quel malloppone di anime, devo dire che mi son concentrato su due filoni: sportivi e fantasy.

Il me di qualche anno fa avrebbe puntato tutta la sua vita unicamente sul genere harem e scolastico, per via di una deviazione mentale spassionata per il fanservice gratuito palese e presente al 100% delle scene. Infatti la mia collezione di action figure e gashapon risalenti a quell’epoca è tutto un inno a cameriere, conigliette e studentesse.

Ora è un periodo che trovo molto stimolanti per il mio spirito gli anime di genere sportivo, che mi son sempre piaciuti fin da bambino, attraverso i vari anni con: Holly & Benji, Mimì, Mila & Shiro, Slam Dunk, Prince of Tennis…

Quindi continuando dalle season vecchie e avendo terminato per sempre il mio adorato Kuroko no Basket:

ace of diamond

Ace of Diamond S2 – baseball, stupendo anime carico di emozioni e di colpi di scena, ma credo che alla fine ci attende l’ovvio finale felice. Voto: 8

haikyuu

Haikyuu!! S2 – pallavolo, altro anime meraviglioso nonostante parli di uno sport che mi fa cagare a mille come la pallavolo, ma i personaggi e le loro avventure danno modo di seguirlo con avidità. Inoltre ho aspettato un sacco prima di avere la seconda stagione. Voto: 8

prince of stride

Prince of Stride: Alternative – corsa in parkour, uno sport un po’ strano per essere praticato nelle scuole e anche in tornei. Realistico dal punto di vista delle sponsorizzazioni per girare il Giappone e fare gare cittadine sempre più strane. Irreale per quanto riguarda i trick, velocità e modi di correre dei vari personaggi. Senza dubbio una bella idea originale, anche per quanto riguarda le sue regole come attività sportiva. Meritevole. Ovviamente non mancano le gag dei personaggi, con i loro stereotipi e anche l’ampio uso di idol maschili. Voto: 8.5

La regina dell'Anime Season 2016 winter ediction: Rory Mercury

Rori Mercury

GATE S2 – fantasy, mondo moderno attuale, in giappone si apre un portale che collega i due mondi. Questo anime già l’ho descritto nella season passata, quindi non devo dire altro se non risottolineare l’importanza di Rory Mercury come personaggio, che io amo all’infinito. Veramente è il personaggio femminile sia fisicamente che caratterialmente più bello degli ultimi tempi, un amore così l’ho avuto solo per Rei Ayanami e ho detto tutto. Voto: 9.5

Musaigen no Phantom World

Musaigen no Phantom World – mondo futuro,  persone con poteri tutti diversi che combattono esseri soprannaturali per guadagnarsi i soldi del pane quotidiano, dopo che son stati colpiti da un super virus mutante per colpa del governo. Non manca il mio amato fanservice, presente in ogni puntata. Colpisce per lo stile molto simpatico delle battute e dei personaggi. Gnocche a profusione. Tuttavia è quello che sto seguendo con meno costanza, perché è il classico anime dove preferisco vederlo in modalità maratona. Voto: 7.5

Fairy Tail ZERO

Fairy Tail ZERO – fantasy, questo è il prequel di Fairy Tail, ovvero come è nata la gilda di maghi più famosa del mondo degli anime. Narra tutte le vicende della loro fondatrice Mavis Vermilion, da quando era piccola e schiava alla conoscenza dei primi membri della gilda, ancora prima che questa fosse fondata. Stupendo, meraviglioso, un prequel ma che può essere visto anche senza conoscere tutto il mondo e le avventure delle 2000 puntate dei vari Fairy Tail. Mantiene sempre lo stile degli altri anime della serie, ma con una sua personalità unica. Voto: 9

Kono Subarashii Sekai ni Shukufuku wo!

Kono Subarashii Sekai ni Shukufuku wo! – fantasy, un ragazzo NEET-OTAKU muore in modo ridicolo, gli viene offerto dalla (porno)dea che accoglie la sua anima di passare l’eternità in un mondo RPG portando con se una cosa a sua scelta. Lui sceglie proprio lei, da qui iniziano le avventure per battere il mega lord del paese, come se fosse una avventura RPG da videogioco, con la salita di skill, quest e via andare. Bellissimo perché ho sempre sognato di abitare in un RPG e fare tutto quello che fa lui nel cartone. Senza contare le super gnocche che ci sono nel cartone e nel suo team, con tutti gli stereotipi del mondo fantasy – RPG e del mondo anime uniti assieme. Situazione da WAW fotonico multiplo. Da vedere assolutamente. Voto: 9

Il resto dei millemila cartoni di questa anime season non guardo / seguo nulla, perché mi servirebbero almeno altre 8 vite, considerando anche le mie passioni per serial TV e film + la vita da videogiocatore. Infatti dormo pochissimo.

Ma comunque ora e sempre W IL 2D! W il FANSERVICE!

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail