Smartwatch

che han preso spunto dai cartoni animati per farli?

Tecnologicamente parlando sono una persona molto attiva. Si capisce, sono un geek, un nerd e un gamer e quindi bon mi coccolo con robe tecnologiche. Ad avere i soldi in abbondanza si cambierebbe computer-mac-pc ogni 3×2, si aggiornerebbe la tv, e ogni sistema che abbia un circuito stampato sopra.

Ma c’è una cosa che ha preso piede nel mondo negli ultimi anni che proprio non capisco: gli smartwatch
Perchè? Perchè comprare e strapagare un orologio… per avere un micro smartphone da polso?
Da quando esistono i cellulari ho smesso di portare al polso qualunque orologio, anche quelli un po’ figosi da poveri come i Breil (si ne ho uno figoso, ma non lo indosso mai). 
Mi ricordo che quando ero un gggiovine avere l’orologio figoso era un must. Negli anni prima ho avuto uno di quei Casio superfighideluxe con tanto di calcolatrice, se vogliamo un precursore degli smartwatch. 
Ho avuto un sacco di swatch di tutte le forme e i colori.
Perchè pagare tanto un orologio, che semplicemente è un clone in brutto del tuo smartphone che hai già strapagato? Davvero non capisco questa nuova “moda” o “ossessione”. 
Molti sono quadrati, trovo un orologio quadrato scomodissimo. Per me un orologio deve essere tondo e avere delle lancette.
Per non parlare di chi è fiero di aver comprato un fucking power smartwatch di apple da fantastilioni di dollari. Bravi. Non so anche se fossi un fottuto figlio di papà, come ce ne sono tanti, avrei speso i fantastici dollari di papà in altre minchiate da ricchi snob, non nello smartwatch.
Per non parlare della durata della batteria… una pila su un orologio ti dura anni e secoli, invece lo smartwatch è come lo smartphone: smart nel succhiare batteria e magari lasciarti a piedi nei momenti veramente utili.
Comunque se me lo regalano certo non lo disdegno, ma son quei vezzi che da solo non mi toglierei mai.
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Autore dell'articolo: Borgo7

Borgo7 nasce come una persona normale, poi scopre i computer, le console, internet e si scopre essere uno dei nerd, un geek e un videogiocatore.