Stranger Things serial tv

stranger things

Stranger Things è il classico serial televisivo per cui un Nerd come me da di matto. Sicuarmente uno degli “original Netflix” migliori della piattaforma. Unico difetto è la brevità. Attenzione amici lettori, SPOILER ALERT.

Stranger Things un tuffo negli anni 80

stranger things

Questo serial tv è stato girato veramente bene. Scenografi e costumisti hanno dato la perfezione e quel tocco magico che solo gli anni 80 avevano. Per i malati degli anni d’oro, come il sottoscritto,Stranger Things rappresenta tutte le fantasie di te (me) bambino sotto forma di puntate.

Breve trama

Ad un gruppo di 4 ragazzi nerd e amici per la pelle, viene a mancare un loro compagno. Non è morto ma rapito da qualcuno o qualcosa. Compare dal nulla una ragazzina che dice di chiamarsi Eleven (11). Ed è un esperimento del governo degli stati uniti con poteri esper. Si scopre che il loro amico è finito in un mondo parallelo abitato e rapito da un mostro tentacolare vomitevole che uccide senza pensarci su. Il loro scopo non è tanto smascherare il governo, che farà di tutto per insabbiare la cosa, ma riavere indietro il loro amico.

Illustri protagonisti ed Illustri sconosciuti

I protagonisti e co-protagonisti diciamo sono praticamente sconosciuti, almeno per me. Tranne una. Una sola donna che ha segnato, con un film capolavoro come Breakfast Club,  in giovane età un’epoca. Wynona Ryder sembra presa dagli anni 80, surgelata e scongelata per Stranger Things. Impressionante come non sia cambiata di una virgola. O meglio si nota che è più matura di età, ma i tratti somatici sono sempre quelli, indimenticabili.

Collegamenti con altri film

Altri palesi collegamenti che balzano alla mente di TUTTI quelli che l’hanno visto sono con film come Super 8 per via dei bambini, della regia e della storia degli alieni. Goonies sempre per i bambini amici che fanno gruppo per andare alla caccia di qualcosa. Infine E.T. capolavoro di Spielberg del 1984, sempre legato agli alieni e questo lo collego al rapporto genitori-figli che effettivamente mi ha ricordato molto anche questo film.

Chicche anni 80

Per chi è un nerd allo stato puro, saranno senza dubbio piaciuti i richiami al gioco di Dungeons & Dragons. I ragazzini giocano come è giusto alla prima stesura di questo gioco epico. Dove la fantasia la faceva da padrona. Viene nominato l’atari come regalo di Natale. Non parliamo poi della bravura dei costumisti a ritrovare i capi che andavano tanto all’epoca.

Rating 4 su 5

Stranger Things, a meno che non si è dei mentecatti indescrivibili, piace a tutti. Perché a tutti piacciono gli anni 80.

Ufficialmente ancora non si sa se faranno una seconda stagione, probabilmente si dato il finale aperto che si son lasciati. Di ufficiale è che 8 episodi da una cinquantina di minuti sono troppo pochi. Necessito di almeno altri 8 episodi sempre dello stesso calibro dei precedenti.

Un rating di 4 su 5 è onesto e forse un po’ generoso, ma sono innamorato degli anni 80 per cui… Cinque no, per via dei pochi episodi. Era meglio una stagione sola con 20 episodi che magari 4-5 stagione da 7-8 episodi.

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail